UNA VACANZA A PANTELLERIA IN ESTATE - CONOSCEREPANTELLERIA

Vai ai contenuti

Menu principale:

UNA VACANZA A PANTELLERIA IN ESTATE

COSE DA FARE


IN ESTATE A PANTELLERIA

L’Estate è il classico periodo per le vacanze a Pantelleria. Offre oltre alla balneazione altre opportunità che rendono l’isola esclusiva in rapporto a tanti altri luoghi italiani. La descrizione di queste occasioni diverse aumenta il valore della scelta di un periodo di vacanza sull’isola.



GIRO DELL’ISOLA IN BARCA

Per quanto tempo uno rimane sull’isola, ormai da un decennio il giro dell’isola in barca sembra essere diventata una tappa obbligatoria per il turista che viene a Pantelleria. Una varietà di scelta è presente sul lungomare a Pantelleria Centro. Si può scegliere tra quella di gruppo “vacanziera” a quelle rispettose della natura con barche di pochi posti, oppure affittare dei gommoni per andare ad esplorare le numerose cale che si trovano durante la circumnavigazione delle splendide coste dell’isola.  


TERMALISMO D’ESTATE


In ogni periodo dell’anno si possono utilizzare le fonti termali naturali presenti sia a terra sia a mare e di quest’ultime quelle marine sono più usufruibili in Estate, come ad esempio quella particolare di Nicà, una sorgente marina molto calda a ridosso della costa e raggiungibile solo a nuoto. Una sensazione unica e indescrivibile perché si passa dall’acqua del mare fresca  ad una calda e sensoriale che fuoriesce dalle fessure in profondità.


PERCORSI ARCHEOLOGICI


I siti archeologici chiaramente sono usufruibili tutto l’anno, ma in Estate vi è la particolarità che proprio in questa stagione avvengono gli scavi. Tutti gli anni gli archeologi insieme agli studenti universitari delle facoltà di archeologia (Bologna-Napoli-Sassari-Turinga) impiegano un lungo periodo per effettuare scavi e spessissimo ogni Estate capita qualche  nuova scoperta. Un percorso archeologico d’estate che va dall’Acropoli di San Marco, al  villaggio preistorico di Mursia, al tempio del Lago sino al villaggio Tardo Antico di Scauri. Poter vedere in azioni giovani studenti e professori ed avere qualche delucidazione sul sito è un’ opportunità  che ha Pantelleria in estate.  



ANDARE PER CANTINE


Per il visitatore è una occasione perfetta poter visitare le oltre 25 aziende agricole e vitivinicole presenti nell’isola ed intrattenersi a degustare e soprattutto a conoscere la cultura vitivinicola  dell’isola di Pantelleria che ancora oggi si collega alle antiche tradizioni. In Estate sono in pieno fervore promozionale mettendo a disposizione e presentando il frutto di un impegno professionale per realizzare vini aromatici e passiti pieni di sensazioni olfattive che esprimono la natura vulcanica dell’isola.

BALNEAZIONE D’ESTATE


In quasi 50km di coste dell’isola vi sono circa 22 luoghi con possibilità di balneazione. Si va da località Bue Marino utilizzata dai locali per la sua vicinanza a Pantelleria Centro e per il facile accesso o a Kattibuale, una lunga e piatta costa con numerose piccole insenature e fondali bassi o alla vicina Cala dei Cinque Denti che rientra nel Parco di Punta Spadillo dove un laghetto naturale di acqua di mare permette la balneazione anche con il mare agitato. Un itinerario che raggiunge la parte Sud dell’isola con le sue coste alte ma con luoghi accessibili come Martingana , Balata dei Turchi, Nicà per poi ritornare ai luoghi con coste basse di Scauri, Punta tre Pietre, Suaki, Mursia. Ogni luogo di mare elencato ha una diversità paesaggistica e spesso anche geologica. Non basta una settimana per poter visitare ed usufruire di queste opportunità di balneazione e quindi l’isola richiama il visitatore a ritornare per altre stagioni estive per poter conoscere altri aspetti e bellezze che in una sola vacanza difficilmente è possibile cogliere nella sua completezza.  

ESCURSIONI  NATURALISTICHE


Per le escursioni naturalistiche i periodi indicati sono la Primavera e l’ Autunno quando le temperature sono perfette e la natura esprime tutta la sua bellezza, ma anche in Estate scegliendo gli orari indicati dal buon senso (mattina presto o pomeriggio tardi), ci sono percorsi che sono adeguati alla stagione quali; “ il percorso del mare” di Spadillo-Kaggiar-Kafaro”, che s’inoltra in due ambienti, il marino e l’entroterra o “il sentiero di Montagna Grande”, un’altro percorso al centro dell’isola tra boschi e luoghi panoramici. Queste opportunità offrono la varietà di una vacanza che non sia solo mare e a Pantelleria questo è possibile.


Torna ai contenuti | Torna al menu