DAMMUSI IN AFFITTO A PANTELLERIA - CONOSCEREPANTELLERIA

Vai ai contenuti

DAMMUSI IN AFFITTO A PANTELLERIA

DAMMUSI IN AFFITTO











Qualità del restauro dei dammusi, eleganza degli arredi della tradizione pantesca, ampi e confortevoli spazi interni ed esterni, accoglienza del cliente, queste sono le caratteristiche per la scelta di un soggiorno nei dammusi di www.conoscerepantelleria.it



info tel. 366 4036041
DAMMUSO GELKAMAR

Il dammuso in affitto Gelkamar valorizza la tradizione dell'accoglienza del viaggiatore nel tipico dammuso pantesco. Il dammuso con i nuovi servizi rendono piacevole il soggiorno. All’esterno la vista del mare e sul lato del tramonto è ampia, con vista spesso dell'Africa nel tardo pomeriggio.Un grande tavolo sotto una pergola di vite che, oltre all’ombra, offre grappoli d’uva ...
VISTA TRAMONTOMAGGIORI DETTAGLIVISTA MARE
il proprietario di questo dammuso è Francesco autore del sito
SPIAGGE VICINE AL DAMMUSO GELKAMAR

DAMMUSO REKALE

il dammuso Rekale è unico nella sua impostazione di restauro per renderlo adeguato senza eccessi d’interventi che possono trasformare la vera essenza storica del dammuso pantesco e accogliere chi decide di passare una vacanza a Pantelleria. Ogni dettaglio è originale di ciò che è il dammuso pantesco. Dal colore delle porte interne con verde mare, il pavimento in antica maiolica decorata a motivi floreali, gli intonaci pitturati a calce.......

VISTA TRAMONTOMAGGIORI DETTAGLIVISTA MARE
SPIAGGE VICINO AL DAMMUSO REKALE

DAMMUSO GEBEL

Il dammuso GEBEL è il risultato di una sapiente ristrutturazione di autentico dammuso pantesco, con particolare attenzione nella cura dei dettagli e degli arredamenti molto ricercati, che regalano al dammuso un'atmosfera unica, che vi susciterà armonia e relax, contemplando il magnifico panorama che regala la posizione di questo dammuso.

VISTA TRAMONTOMAGGIORI DETTAGLIVISTA MARE
SPIAGGE VICINO AL DAMMUSO GEBEL
DAMMUSO ZIBIB
Il dammuso in affitto ZIBIB è perfetto per chi cerca un alloggio che risponda a delle caratteristiche primarie. Questo dammuso ha-Struttura originaria tipica dei dammusi  al 100% - Spazio adeguato per una coppia con opzione per un altro posto letto - Intonaci e pavimenti in stile pantesco - Luminosità ed esposizione - Microclima interno perfetto - Esterno adeguato per pranzi o cene....
VISTA TRAMONTOMAGGIORI DETTAGLIVISTA MARE
spiagge vicino al dammuso Zibib

DAMMUSO RUKIA LITTLE RESERVE

Un dammuso tra alba e tramonto, poter ammirare anche attraverso un ampio arco, il paesaggio più bello e più primitivo e incontaminato di Pantelleria che va dalle lave di Gelfiser alle kuddie di Randazzo e Kuddia del Gallo, stagliate verso l’alba dove sorge il sole al centro tra le kuddie che ricordano....

VISTA TRAMONTO E ALBAMAGGIORI DETTAGLIVISTA MARE
SPIAGGE VICINO AL DAMMUSO RUKIA







i dammusi presenti sono di Francesco autore del sito e di amici, i dammusi hanno tutte le caratteristiche della tradizione architettonica pantesca ed un arredamento bello e funzionale e sopratutto la capacità di accogliere l'ospite e di dare tutte le informazioni per poter fare una vacanza tra natura e mare in un'isola  affascinante quale è Pantelleria








Pantelleria - faraglione Dietro Isola

CONSIGLI SUL CLIMA DELL'ISOLA DI PANTELLERIA PER UNA VACANZA IN UN DAMMUSO PANTESCO IN AFFITTO

Per un viaggiatore, ovvero un turista che vuole andare a Pantelleria  per una vacanza sull’isola, oggi utilizza  i meteo sul web  prima di intraprendere  un viaggio. Se la vacanza è breve come per un weekend  (rarissima a Pantelleria visto che è un' isola) guarda il tempo sui meteo disponibili sul web, ma se il soggiorno è di media durata, oltre a visionare il meteo deve affidarsi ai dati statistici ( IL CLIMA ). Dai dati delle medie climatiche si capisce che a Pantelleria il vento è una costante presente in tutti i periodi, infatti gli abitanti di Pantelleria (panteschi) nella millenaria colonizzazione si sono adattati a questa prerogativa modificando le piante di ulivo che sono striscianti al suolo e non più alte di un metro e mezzo ( nonostante abbiano secoli ), le viti di zibibbo sono potate in modo da sembrare dei cespugli inseriti dentro a delle conche, gli agrumi sono protetti da alte mura in pietra (giardini panteschi), le abitazioni rurali (dammusi) hanno muri spessi oltre un metro con un clima interno stabile sia in estate che in  inverno. La flora spontanea ha selezionato le caratteristiche per adeguarsi al clima con maggiore spessore della corteccia  e delle foglie (esempio il Pino di Pantelleria)  assumendo una forma adeguata al vento o crescendo alta nelle piccole valli che sono numerosi tra le circa 45 kuddie (colline). Un aspetto del clima particolare di Pantelleria è che quando c’è il vento freddo di maestrale che giunge da Nord-Ovest

DISEGNO PROSPETTO ISOLA DI PANTELLERIA - VENTO DI MAESTRALE



basta andare in zone protette (visto la complessa morfologia dell’isola) per trovare un clima diverso (Cala Tramontana - Martingana o Dietro isola ed altri luoghi come Valle di Ghirlanda ) oppure quando c’è vento di Scirocco Sud-Est (frequente)

DISEGNO PROSPETTO ISOLA DI PANTELLERIA - VENTO SCIROCCO



tutto il settore che va da Bue Marino - Mursia - Suaki e porto di Scauri per trovare calma dai venti.  Ma anche in autunno/inverno/primavera quando può capitare che la temperatura è “fresca” (basta guardare le medie per capire che è un clima temperato tutto l’anno) il suolo vulcanico scuro con capacità termiche particolari cede calore durante il giorno e andando in una zona protetta si  percepisce le differenza  di temperatura  di questa lenta cessione di calore. Quindi, una differenza in positivo tra le temperature rilevate dai meteo e quelle veramente percepite dai visitatori sull’isola di Pantelleria, che troveranno un clima che si può coordinare alle esigenze di una vacanza in tutte le stagioni.
Pantelleria - Arco dell'Elefante e Faraglione

IL DAMMUSO DI PANTELLERIA


Pantelleria un’isola di 84 kmq, con circa 7.000 dammusi, (tra dammusi rurali, sarduni e magazzini agricoli costruiti sino al 1930 ) oltre 400 giardini panteschi, centinaia di “stenditoi” per uva ed aie, più di 5.000 cisterne, un numero superiore ai 40.000 terrazzamenti delimitati da muretti a secco, una ragnatela di sentieri che mette in comunicazione le 6.000 proprietà agricole, questi sono i numeri del paesaggio rurale di Pantelleria................

       



IL VALORE DELL'ACQUA NELLA TRADIZIONE PANTESCA


Il turista che alloggia in un classico dammuso pantesco in affitto, anche se la disponibilità dell’acqua  fa parte di un servizio compreso nel prezzo, è oggi  giusto non sprecare l’acqua (nei panteschi è un concetto che si acquisisce sin da bambini) perché è frutto di una tradizione che risale a oltre duemila anni fa la raccolta dell’acqua piovana, infatti  sono stimate in oltre 5000 cisterne di diverse misure e forme, da quella a  pianta quadra a quella rettangolare. Quasi tutte  fuoriescono dal suolo di coltivazione in media da 1 a 1,5 metri, che costituisce l’altezza della cupola, che non è mai coperta all’interno da intonaco. Le pareti sono  impermeabilizzate con “tufo” (lapilli vulcanici bianchi o rossi (più duri e pesanti)impastati con calce e battuto con mazzuoli. La superficie esterna del tetto è coperta dal “tufo” è la raccolta dell’acqua piovana oltre a quella proveniente dai tetti del dammuso avviene anche da quello del tetto della stessa cisterna. La capacità media è di 30 /40 metri cubi. Molti dammusi ne hanno due o anche tre distanti tra loro per raccogliere l’acqua di un altro dammuso o magazzino costruito successivamente. Conoscere le origini degli usi di un luogo è un buon modo di vivere una vacanza in armonia.    


antico e caratteristico secchio per riempire l'acqua dalla cisterna
info 3664036041
Torna ai contenuti | Torna al menu